12 giugno 2003

Gli indiani hanno bisogno di un mediatore di pace


Cosa si inventerà l'ineffabile berlusca per non andare a farsi interrogare presso il suo giudice naturale e raccontare quello che tutti in Italia sanno e che solo gli avvocati lautamente pagati da lui fanno finta di non sapere?
L'ultima trovata (pecorella docet) è che LUI è andato in medio oriente come mediatore di pace, per portare la pace dove c'è la guerra (che sant'uomo...).
L'unico problema è che il mediatore ha incontrato solo una delle due parti in guerra. Come farà a mediare se non incontra l'altra parte? Mah... Misteri dell'Unto del Signore!!!
E adesso? a quanto pare gli apaches, i cheyennes e i navajos hanno richiesto la sua presenza per ottenere la pace con i cowboys e le giacche blu. Potete scommetter che LUI ci andrà, magari proprio il giorno in cui dovrebbe essere a Milano da giudice. E che cazzo, lui è pronto per il nobel, volete che ci rinunci solo perchè in Italia qualche milione di persone aspetta di sapere se il proprio
capo del governo è un corruttore di giudici? Inezie!!!

Nessun commento:

Posta un commento