14 luglio 2003

ah ah ah


Accipicchia che geniale comico che è il nostro beneamato presidente del consiglio. Le sue fulminanti battute hanno fatto scompisciare dalle risate mezza Europa. E' un comico di avanspettacolo dal talento virtuoso.
Peccato che nel frattempo l'economia sia a pezzi, la credibilità del paese sia del tutto inesistente e la legalità sia stata calpestata, irrisa, violentata.
Però, dobbiamo ammetterlo, con il Berlusca si ride...
A proposito, nel frattempo, impegnato a preparare lo show al parlamento europeo, il presidente ha dimenticato che noi insegnanti aspettiamo il contratto da ormai 20 mesi... però, volete mettere?, cosa contano un milione di lavoratori della scuola a fronte dei supremi problemi giudiziari del clown di Arcore?
E qualcuno diceva che non si poteva cadere più in basso...
Povera Italia, povera Europa

Nessun commento:

Posta un commento