23 ottobre 2003

SCIOPERO!!!


Ebbene sì, domani alcuni milioni di italiani sciopereranno contro lo scippo che il "governo" sta facendo ai danni delle nostre pensioni, solo per fare un po' di cassa (virtuale) e togliersi alcune castagne dal fuoco. Hanno detassato le eredità miliardarie, hanno fatto rientrare i capitali dall'estero a costo quasi zero, hanno dato via libera alle aziende per falsificare i bilanci, hanno fatto balzare l'inflazione al 6% (almeno) e adesso sono con l'acqua alla gola e cercano disperatamente denaro.
Svendono il patrimonio artistico e monumentale del paese (rapinandolo ai nostri figli e nipoti), permettono di deturpare le nostre coste e le nostre aree protette (sottraendole all'umanità), favorsicono e "legalizzano" l'evasione fiscale con i condoni a pioggia e, ciononostante, continuano a cercare denaro da rapinare. E così si sono imbattuti nelle pensioni. Perchè non toglierle agli italiani e spartircele? Metà al governo e a Tremonti, l'altra metà alle assicurazioni private (Berlusconiane?) e ai fondi di investimento gestiti dai vampirici imprenditori della confindustria.
Agli italiani la televisione, naturalmente, queste cose non le dice, anzi ci raccontano le solite cazzate: tutto va bene, madama la marchesa...
Manco a dirlo pochissimi sanno dello sciopero e quasi nessuno sa del perchè dello sciopero. Ma alcuni milioni di italiani non si fanno prendere per il culo e domani sbatteranno in faccia a lorsignori il loro NO!
Io sarò tra questi e tu?

Nessun commento:

Posta un commento