27 novembre 2003

Regime!


"Viviamo in un regime"; "stanno esagerando"; "non c'è più libertà"...
Chi ha pronunciato queste rivoluzionarie espressioni? forse un pericoloso rivoluzionario?
In Italia il fascismo che ci governa è così evidente e arrogante che per dire queste cose non serve Che Guevara, basta un Paolo Bonolis qualunque per gridare al regime.
Se anche Bonolis si è accorto che viviamo in un regime, probabilmente allora la maggioranza dormiente del nostro paese sta cominciando a svegliarsi.
Ma chi lo spiegherà a tutti questi milioni di addormentati che quello che è successo fin qui in Italia non è un brutto incubo ma è la realtà che loro stessi si sono costruiti votando per il pifferaio?
Hasta domenica in siempre!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento