15 ottobre 2004

Costituenti!!


Alla fine ce l'hanno fatta. Aspettavano questo momento da 56 anni, ma finalmente sono riusciti a riportare indietro la storia.
E' dal 1948 che quella scomoda cosa chiamata Costituzione della Repubblica Italiana sconcia i sonni dei tanti sconfitti che hanno sempre visto come fumo negli occhi quel testo. E, alla fine, i nemici della Costituzione della Repubblica Italiana si sono coalizzati e sono tiusciti nel loro intento di distruggerla. Che i partigiani morti vengano dimenticati, che le sofferenze del popolo italiano vengano occultate, che la vergogna del fascismo venga rivalutata e valorizzata! Finalmente hanno vinto loro.
Per riuscirci si sono coalizzati i nemici delle tre parole.
I nemici della Costituzione, cioè gli italoforzuti di Berlusconi, che non riescono proprio a tollerare che possa esistere una legge uguale per tutti, che ponga sullo stesso piano il morto di fame destinato alla schiavitù televisiva e il ricco magnate che si può comprare tutto: il parlamento, la legge, la giustizia, e perfino la vita delle masse informi. Che non esista più una Costituzione a sancire questo sconcio dell'uguaglianza di fronte alla legge!
I nemici della Repubblica, cioè gli ex fascisti, ex soltanto per un pietoso velo trasparente che copre la loro vera natura di eredi diretti del manganello e dell'olio di ricino, ex solo di nome, ma di fatto ancora nostalgici del saluto romano, della distruzione dei giornali liberi e di opposizione. Che non esista più una Repubblica democratica, meglio una bella repubblica presidenziale, dove il premier diventa un duce per cinque anni (anzi un DUCE) e poi... fessi voi se credete che ci potranno essere ancora libere elezioni.
I nemici dell'Italia, quei leghisti che non vogliono altro che la secessione, cioè la rottura dell'Italia in due o tre tronconi. Lo vogliono da decenni e continuano a nascondere questa volontà sotto le più assurde formulazioni. L'unica cosa che vogliono è uno stato su base etnica, con un feroce apartheid nei confronti dei diversi, da sfruttare solo come forza lavoro a basso costo per le loro fabbrichette,
ma senza diritti e senza cittadinanza. E' quel nord grasso, triste, egoista e ignorante che ci si propone come guida del paese ma che in realtà è soltanto la triste rappresentazione del peggio dell'ignoranza italiana.
Eccoli i nemici della Costituzione della Repubblica Italiana... ah, già dimenticavo gli ex democristiani, vabbè ogni colpo di stato ha bisogno di utili idioti che convinti che prima o poi riusciranno a riportare la situazione all'ordine precedente. Sull'utilità degli ex DC dubito molto ma dell'idiozia sono più che convinto!

Nessun commento:

Posta un commento