18 aprile 2006

Tempo perso

Certo, a voler essere sinceri, ci vuole tutto il pelo accumulato sullo stomaco in cinque anni di governo berluscofascista per poter essere contenti della vittoria del CENTROsinistra di Prodi e c.
Non sono ancora sicuri di essere riusciti a cacciare la destra dal governo (visto e considerato che quelli si preparano al golpe pur di non mollare il potere) e già hanno cominciato a litigare e a dividersi su ogni cosa. Non si è ancora insediato il nuovo parlamento, nel quale ci sarà la più risicata maggioranza dell'Italia democratica e già si stanno scannando per le poltrone e per i posti di sottogoverno. Non hanno ancora cominciato a discutere della situazione drammatica dell'economia, della disperazione delle classi salariate, della crisi energetica, della guerra mondiale che si prepara e di cui l'Iraq è stata solo una scaramuccia iniziale, e già emergono almeno 3/4 linee politiche alternative e contrapposte.
Non ci vuole molta intelligenza politica a prevedere tempi grami per il governo e per la sinistra. E andrà sempre peggio! Già gli avvoltoi volano in circolo su Prodi e sul suo governo che ancora deve prendere forma. E questi avvoltoi hanno tutti la faccia e il ghigno feroce dell'ometto di Arcore.
Non ci resta che la magra consolazione di sperare che Ronaldinho gli dia, almeno lui, qualche dispiacere, stasera... Alè Barcelona, No Pasaràn!!!

Nessun commento:

Posta un commento