29 aprile 2006

Unto e bisunti

L'ormai ex unto del signore che ha seduto per cinque anni a palazzo Chigi, si appresta, con suo immenso dolore a fare le valigie e tornarsene in una delle sue ricchissime ville. Intanto, a sua volta, unge il fido gianniletta e lo propone come nuovo presidente della repubblica, come arbitro superpartes per il Quirinale. Dopo aver ottenuto questo risultato, naturalmente, chiederà che adrianogalliani arbitri tutte le partite del Milan, vorrà che cesarepreviti venga nominato giudice di tutti processi che riguardano lui e Mediaset, pretenderà che emiliofede diventi il garante per le telecomunicazioni e l'editoria, proporrà brunovespa come direttore generale della Rai, imporrà fedeleconfalonieri come papa (in quanto suo rappresentante) e infine vorrà modificare la legge elettorale ancora una volta chiedendo che la scelta del prossimo governo venga tolta agli inaffidabili elettori e affidata a un collegio di grandi elettori dei quali non indica il cognome ma soltanto i nomi: Marina, Piersilvio, Barbara, Eleonora e Luigi.
Un vero democratico, un uomo che rispetta gli altri, un vero Statista.

Nessun commento:

Posta un commento