21 maggio 2006

Mastini, Alani e Barboncini

Cani, con tutto il rispetto per gli animali, i senatori fascisti (dall'UDC a AN, passando per FORZITALIA E LEGA) non sono altro che un insieme di cani abbaianti.
I fischi contro i poveri senatori a vita, colpevoli soltanto di non essersi piegati ai ricatti del Grande Corruttore e di aver esercitato il loro dovere democratico di esprimere un voto, hanno dimostrato di che pasta sono fatti questi "signori".
Fino a ieri si travestivano da uomini di governo, ma tutto sono fuorchè uomini.
Cani.

Nessun commento:

Posta un commento