15 luglio 2006

Pietà l'è morta

Pietà l'è morta. E' il grido che abbiamo lanciato quando più dura era la lotta, quando i nostri migliori cadevano assassinati. E' la parola d'ordine del momento. I nostri morti devono essere vendicati, tutti. I criminali devono essere eliminati. La peste fascista deve essere annientata. Solo così potremo finalmente marciare avanti. Con risolutezza giacobina il coltello deve essere affondato nella piaga, tutto il marcio deve essere tagliato. Non è l'ora questa, mentre non sono ancora sepoliti i caduti della battaglia liberatrice, di abbandonarsi ad indulgenze che sarebbero tradimento della causa per cui abbiamo lottato. Pietà l'è morta.
Giorgio Amendola, L'Unità, 29 aprile 1945.

Nessun commento:

Posta un commento