12 ottobre 2006

Benefattori

Accanto a benemeriti benefattori dell'umanità come Hitler, Stalin, Pol Pot, Pinochet, Mussolini, tra qualche anno ricorderemo anche un nostro illustre contemporaneo, quel sant'uomo di George W. Bush il quale, certo, con i 650.000 morti che è finora costata la sua guerra personale in Iraq è ancora un apprendista nei confronti di professionisti del calibro dei suoi predecessori, tuttavia non c'è dubbio che il buon ex alcoolista convertito a un cristianesimo fondamentalista è avviato sulla buona strada.
Però se davvero vuole passare alla storia deve fare qualche altro passo avanti!
Forza George, l'Iran, la Corea, la Siria, sono lì apposta per te, per farti passare alla storia, che aspetti?

Nessun commento:

Posta un commento