09 dicembre 2006

Misericordia

Dobbiamo definitivamente rinunciare a includere la misericordia tra le virtù cristiane. Infatti se il papa e tutto lo schiacciante apparato di potere della chiesa cattolica hanno ormai rinunciato a tentare di esercitare anche solo un briciolo di misericordia, come possiamo credere ancora che la misericordia sia una virtù?
Basta leggere ciò che hanno la spudoratezza di dire i "cristiani" del Vaticano su coppie di fatto, coppie omosessuali e altri "pubblici peccatori". Li definiscono attentatori contro la famiglia, forme di amore deviato, egoisti, rovesciando su persone che nulla chiedono se non di essere lasciati in pace nella loro vita privata, una nauseante serie di contumelie degne del peggior fascismo.
Evidentemente la chiesa cattolica ha deciso di schierarsi dalla parte dell'eutanasia: hanno deciso di sopprimere, neppure troppo dolcemente, gli ultimi rimasugli di cristianesimo che, per sbaglio, ancora albergano nei palazzi Vaticani.

Nessun commento:

Posta un commento