24 febbraio 2007

Il partito

Nello Stato il partito ha un gran peso. «Tutti devono prendere partito». Ma il singolo è unico, non è un membro del partito. Egli si riunisce liberamente e altrettanto liberamente si divide. Il partito non è altro che uno Stato nello Stato e in questo più piccolo Stato di api si dice che dovrebbe regnare la «pace», esattamente come nell'altro più grande. Proprio chi strilla più forte che nello Stato dev'esserci un'opposizione se la prende poi perché il partito non è unito. È una riprova del fatto che non si vuole che un solo Stato, Lo scoglio contro cui si sfracellano i partiti non è lo Stato, ma l'unico
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà

Nessun commento:

Posta un commento