01 dicembre 2007

Relativismi

La chiesa, il papa, accusa l'ONU di essere una istituzione fondata soltanto sulle regole della politica e di praticare il tanto vituperato (dal papa) "relativismo etico.

Non ho nessuna intenzione di difendere l'ONU. Se va bene è un inutile carrozzone in cui i governi, anche quelli più sanguinari (la Cina dell'indifferenza ecologica, la Russia della falsa democrazia assassina, gli USA delle guerre imperialiste e omicide) dettano le loro condizioni e i loro veti. Se va male è complice e mandante di guerre e altre porcate travestite con l'inganno del "diritto internazionale".

Ma che senso ha accusare l'ONU di relativismo etico? Il papa fa finta di dimenticare che un'istituzione come l'ONU deve essere necessariamente relativista. Perchè il mondo è relativista, perchè l'unica morale praticabile è quella relativista. Chi propone morali assolutamente fondate o è un mentecatto che non capisce ciò che dice o vuole ingannare.

Sarebbe come se (per esempio) un papa, in nome della ragione politica appoggiasse regimi sanguinari come quello di Franco in Spagna o quello di Pinochet in Cile; sarebbe come se (per esempio) un papa coprisse le atrocità di un pedofilo solo perchè si tratta di un prete; sarebbe come se (per esempio) un papa facesse finta di accettare e benedire democrazia e libertà solo perchè la chiesa oggi si trova a dover convivere con esse mentre in passato era la principale nemica di queste idee "perniciose".

E che, vogliamo accusare un papa di essere il capo dei relativisti?

3 commenti:

  1. BRAVO, BRAVO, BRAVO, LE TUE PAROLE ESPRIMONO IN MANIERA ESEMPLARE QUELLO CHE IO PENSO.
    CMQ SEMPRE PIU' QUESTO PAPA FA VEDERE DI CHE PASTA E' FATTO, E' UN FONDAMENTALISTA, STA RIPORTANDO INDIETRO LA CHIESA DI PARECCHI ANNI.
    QUANTO CI MANCA GIOVANNI PAOLO II!

    RispondiElimina
  2. e invece fa bene questo Papa...così capiamo davvero quanto la chiesa è squallida, soprattutto nelle alte sfere, nonchè invadente nei confronti della polica. Che decidano di indire un Referendum sul "se abolire il limbo" ma che la smettano di pronunziar parola sui sulla nostra vita!
    Vai Benedetto...distruggi la chiesa Cattolica...tanto i veri credenti non hanno bisogno di questo falso perbenismo ecclesiastico per professare la loro fede!

    RispondiElimina
  3. La Chiesa è squallida, ma c'è squallore progressista e squallore conservatore, il predecessore di Benedetto XVI aveva idee squallide ma progressiste, questo è squallido e basta.

    RispondiElimina