07 febbraio 2008

ROY PACI, SWING ANTI CUFFARO - IL SINDACO DI AGRIGENTO: “PATETICO”

di Vassily Sortino (dalle pagine locali di Palermo de La Repubblica” giovedì 7 febbraio 2008)

IL FIGLIO d’arte contro l’artista, il sindaco contro il cantante, il rappresentante delle istituzioni contro il giullare. È polemica diretta tra il primo cittadino di Agrigento Marco Zambuto e il musicista Roy Paci. Motivo dello scontro, la performance canora del trombettista — noto in tutto il mondo per le sue collaborazioni al fianco di artisti del calibro di Manu Chao e Jovanotti — che lunedì sera, durante la sua esibizione al Palacongressi, in occasione della Sagra del mandorlo in fiore, ha intonato il ritornello della canzone-tormentone «Toda joia toda beleza», cambiando le parole in «Vasa Vasa s’innì iu a casa» (Vasa Vasa è andato a casa), facendo ripetere più volte il refrain al pubblico. Un riferimento, neanche troppo celato, aIle vicende giudiziarie dell’ex governatore Salvatore Cuffaro soprannominato, appunto «Vasa vasa».

La performance di Paci, però, non è stata gradita dal sindaco di Agrigento Marco Zambuto, che ha definito «patetiche» le parole dell’artista. «Non è tollerabile — ha aggiunto il primo cittadino della città della Valle dei templi, ex segretario provinciale dell’Udc, eletto però un anno fa sotto le insegne dell’Unione — che chiunque salga su un palco si elevi ad opinionista o cabarettista dell’ultima ora, schernendo e deridendo le istituzioni. Questa non è buona satira, ma soltanto la ridicola e penosa voglia di chi vuole apparire a tutti i costi, naufragando negli abissi dell’imbecillità».

Parole che lasciano di stucco l’artista di Augusta, che sceglie di «non replicare a questo tipo di accuse infantili. Zambuto dimentica che io sono il giullare e lui il politico. Lungi da me occupare il suo ruolo. Anche perché io sono e sarò un artista per sempre, mentre lui ricopre una carica a tempo determinato. Per il futuro — ha concluso Paci — lo invito solo a essere più coerente, visto che è stato il comune di Agrigento a invitarmi alla manifestazione. Ma, d’altra parte, la sua storia politica, dimostra che Zambuto tanto coerente non è»

VEDI ANCHE: http://www.agrigentonotizie.it/notizie/leggi/19871.html

Nessun commento:

Posta un commento