29 agosto 2003

A Squola!!!

Eh, ormai è quasi fatta, l'estate sta per finire e tra pochi giorni si torna a squola.
Gli studenti, loro, hanno ancora un paio di settimane di vacanza, ma noi lavoratori della squola italiana cominceremo da lunedì prossimo.
Torneremo a squola e troveremo gli stessi problemi di sempre, strutture fatiscenti, strumenti didattici obsoleti, cattedre ballerine, colleghi "scoppiati", alunni distratti, professionalità irrisa.
Non è un problema di stipendi (o almeno non solo, visto che il satrapo aveva promesso di ricoprirci d'oro ma la sostanza che vedo sopra di me emana un odore che mi fa sospettare che proprio di oro non si tratti).
No, è un problema di certezza di poter lavorare bene, con tutti gli strumenti a disposizione, con un progetto chiaro per la squola italiana, con la sensazione che il tuo lavoro sia rispettato. E invece, nulla di tutto questo. Basta dare un'occhiata a come questo governo sta trattando gli insegnanti precari, per capire quanto tengano in conto la professionalità docente.
Capiamoci, non che il CENTROsinistra ci abbia trattato meglio, anzi calci in culo da destra e da manca (chissà perchè la sinistra "manca" sempre ?)! Tuttavia fa paura il solo elenco delle decisioni anti-squola pubblica prese da questi tangheri.
Peccato, per questi individui, che noi a squola ci stiamo con entusiasmo, con voglia di lavorare, con voglia di migliorarci e di migliorare la squola medesima, altrimenti ci sarebbero già riusciti a distruggere, privatizzare, colonizzare la squola e a trasformarla in una filiale della mediaset, una fucina per l'indottrinamento delle menti deboli.

Nessun commento:

Posta un commento