06 aprile 2008

A proposito della scheda elettorale "confusa"

 

La legge, che si può trovare assieme alle relative istruzioni per gli uffici di sezione sul sito del Ministero dell'Interno, dice che i simboli vanno disposti su un'unica riga in numero massimo di dieci, tranne nel caso in cui una singola coalizione si presenti con più di cinque liste, questa coalizione va posta da sola su una riga. In caso contrario i diversi simboli delle varie coalizioni vanno disposti assieme su un'unica riga. Se la coalizione è composta da più di dieci liste la scheda si allunga di conseguenza.

Facile, no?

Se l'elettore sbava un po'? pazienza! La legge dice che si deve assegnare il voto alla lista su cui insiste la maggior parte del segno. In altre parole il presidente del seggio, se è in buona fede, capisce subito dove voleva segnare l'elettore. Il presidente assegna il voto. E poi i rappresentanti di lista si scannino pure sulle interpretazioni. Tanto, i rappresentanti di lista, per definizione, non stanno dalla parte della verità oggettiva, ma dalla parte delle loro liste. Ho sentito lo stesso rappresentante di lista difendere appassionatamente due posizioni esattamente opposte a distanza di cinque minuti. La differenza, ovviamente, stava nel fatto che entrambe le volte difendeva le ragioni della propria parte, senza curarsi di star facendo la figura del perfetto imbecille. E, credetemi, essere imbecille non è essenziale per un rappresentante di lista, però aiuta!

schedaSe uno vuole c'è pure un modello esemplificativo in cui si vede chiaramente che se anche ci sono partiti diversi appartenenti a coalizioni diverse, se non si arriva al numero di cinque liste apparentate, le liste stesse vengono disposte comunque su un'unica fila. Ed è proprio il decreto applicativo firmato da Pisanu a disegnare la scheda che ci ritroveremo tra una settimana.

Qual è la confusione? dove sta l'errore?
I casi sono due: o i nostri politici ritengono che la maggior parte dell'elettorato è costituita da minus habentes incapaci di distinguere un simbolo da un altro, oppure c'è del marcio in Danimarca.

Qualcuno può sempre sbagliare, ma è fisiologico. Per esperienza so che il 90% delle schede nulle è annullato volontariamente da elettori che scarabocchiano tutta la scheda o scrivono fantasiose ingiurie contro la classe politica. In genere l'elettore sa sempre per chi deve votare, come farlo, cosa non fare. Qualcuno sbaglia e si confonde, ma si tratta di poche persone, incapaci, per numero, di condizionare il risultato di un consiglio di circoscrizione, figurarsi un'elezione politica.

Allora tutta questa polemica, che accomuna destra e centrosinistra, sembra proprio un'arma di distrazione di massa. Un modo per distogliere l'attenzione dalla vera falsificazione elettorale. Cioè da una legge che ha trasformato la già precaria democrazia italiana in una oligarchia gerontocratica, controllata da un ristretto gruppo di burocrati della politica.

Questo è il vero broglio elettorale, questa la vera truffa che, ovviamente, i signori politici si guardano bene dal denunciare, sarebbe come sputare verso il cielo e rimanere lì sotto a vedere cosa succede.

3 commenti:

  1. Sì, in effetti anche a me tutta questa preoccupazione sembra talvolta ridicola. Prima si approvano leggi e regolamenti che rendono un totale caos riuscire ad esprimere la preferenza, poi si alzano alti lai perchè l'elettore potrebbe confondersi. Un po' come servire alla mensa scolastica ogni giorno torta al cioccolato in quantità industriali e poi lamentarsi se a parecchi bambini viene mal di pancia. Bel blog, non lo conoscevo. Ciao. Galatea.
    http://ilmondodigalatea.ilcannocchiale.it

    RispondiElimina
  2. Ottimo post, e aggiungo che, stando all'immagine visibile sul sito del corriere della sera, i possibili errori si riferirebbero comunque a partiti della stessa coalizione, i cui quadratini sono attaccati e non separati. Quindi i rischi sono praticamente inesistenti, visto che solo Pd e Pdl hanno coalizioni di due partiti, per cui non è che una parte è sfavorita rispetto all'altra.

    RispondiElimina
  3. Tutto sistemato, date un'occhiata qui:
    http://ilfinegiustificailme.ilcannocchiale.it/post/1857355.html

    (capitato qui per caso, saluto)

    RispondiElimina