19 maggio 2008

L'amore cristiano

Immagine di Il manganello e l'aspersorio

«Guarda pietoso ai figli di questo popolo privilegiato, che nell'Africa Orientale, con tanto spirito di sacrificio e di eroismo, stanno svolgendo una missione di civiltà e di cristianesimo. Essi vogliono portare a quelle genti, avvolte negli orrori della schiavitù e nelle tenebre delle false religioni, la luce divina della vera fede e della carità fraterna, e procurare insieme un vasto campo di lavoro a tante famiglie che non hanno il pane sufficiente in Patria. Tu, che amasti la Patria di tanto amore e ne rispettasti scrupolosamente le autorità e le leggi; Tu che ispirasti alla Tua Chiesa le sapientissime direttive con cui Ella, attraverso i secoli, seppe santamente sublimare l'amor patrio e maternamente armonizzarlo con l'amore della religione; Tu, che in tutti i tempi e in tutti i luoghi suscitasti figure così nobili e gloriose di sinceri credenti e di ferventi patrioti, stendi, Te ne supplichiamo, la Tua destra protettrice sull'Italia, sulla Maestà del Re, sul Duce, sul popolo»

"Invocazione al cuore divino di Gesù per i soldati dell'Africa Orientale" di Giovanni Giorgis, vescovo del Triveneto.
da: Ernesto Rossi, Il manganello e l'aspersorio, Kaos edizioni

Nessun commento:

Posta un commento