21 luglio 2008

Civiltà

Immagine di Lettera a una professoressa

La scuola è l'unica differenza che c'è tra l'uomo e gli animali. Il maestro dà al ragazzo tutto quello che crede, ama, spera. Il ragazzo crescendo ci aggiunge qualche cosa e così l'umanità va avanti. Gli animali non vanno a scuola. Nel Libero Sviluppo della loro Personalità le rondini fanno il nido uguale da millenni.

Lettera a una professoressa

1 commento:

  1. Condivido quanto è stato scritto riguardo il valore dell'educazione in cui si cerca di estrapolare le potenzialità degli alunni affinchè diventino capacità e competenze per un futuro lavorativo di persone che si autodeterminano
    Non mi sembra che gli orientamenti politici sia precedenti che attuali riflettano sulla importanza di priorità educative -formative che a breve termine incidono sull'economia ma che nel lungo termine risulterebbero vantaggiose anche se l'economia ormai personificata ed imperante non pone al centro l'uomo e la sua formazione ma interessi di pochi

    Prof.ssa L Cappuccini

    RispondiElimina