02 luglio 2008

Una proposta

La ministra dell'istruzzione ha recentemente proposto di ritornare ai grembiuli per gli alunni delle scuole, allo scopo di evitare la "parata" delle griffe. Naturalmente la ministra penserà pure un ritorno alle cartelle di cartone per evitare la parata degli zaini, un divieto di portare i cellulari a scuola per evitare la parata dei telefonini e così via. La stessa ministra si è detta d'accordo con la schedatura delle impronte digitali dei bambini figli di nomadi, misura che, a suo dire, faciliterebbe l'inserimento a scuola di questi bambini.

Proporrei di unificare le due proposte. Si potrebbe far portare a tutti i bambini nelle scuole (magari anche nelle scuole superiori) una bella divisa con dei segnali di riconoscimento per mostrare immediatamente a quale gruppo sociale si appartiene. In questo modo si potrebbe prestare a ciascun alunno l'attenzione che richiede in base alle specifiche esigenze della sua provenienza, facilitando così l'inserimento a scuola. Ai figli dei nomadi, ad esempio, si potrebbe far portare un bel triangolo nero.

Nessun commento:

Posta un commento