17 agosto 2008

Della purezza dell'etnia padana

 

Ai tempi in cui accaddero i fatti che prendiamo a raccontare quel borgo già considerabile era anche un castello e aveva perciò l'onore d'alloggiare un comandante e il vantaggio di possedere una stabile guarnigione di soldati spagnoli che insegnavan la modestia alle fanciulle e alle donne del paese, accarezzavan di tempo in tempo le spalle a qualche marito e a qualche padre e, sul finir dell'estate, non mancavan mai di spandersi nelle vigne per diradar l'uve e alleggerire a' contadini le fatiche della vendemmia

I promessi sposi di Alessandro Manzoni (cap. 1)

Nessun commento:

Posta un commento