15 agosto 2008

Il governo più amato dal papa

Immagine di Il manganello e l'aspersorio

Alto, poderoso, difficile compito attende il capo del Governo e i suoi collaboratori: l'on. Mussolini già lo preludiò durante le discussioni parlamentari, nel discorso con cui le chiuse, nella sua ferma condotta di fronte al dolorosissimo evento. Il Paese aspetta ch'egli tutto lo attui in una riforma che, più che di uomini e di metodi, è di anima e di coscienze

 

«L'Osservatore Romano», organo ufficiale del vaticano
16 giugno 1924, 6 giorni dopo la "sparizione" di Matteotti

Nessun commento:

Posta un commento