13 agosto 2008

Presto questi muri cadranno...

Immagine di I miei sette figli

Alla caserma dei Servi i banditi neri hanno chiesto: volete il perdono? Mettetevi nella guardia repubblicana. I miei figli risposero, crederemmo sporcarci. Noi Cervi siamo fatti così, amiamo la libertà. [...] Fu allora che dissi quella frase che poi si avverò: «Perché io vi dico che presto questi muri cadranno e i tormentatori del popolo prenderanno il posto dei tormentati e noi torneremo alle nostre case, a ricostruire l'Italia. Io sono vecchio, ma i miei figli giovani, tutti nel fiore degli anni».

Alcide Cervi

Nessun commento:

Posta un commento