11 settembre 2008

Ecco il fascismo in azione... altro che parole

«Quando è arrivata la Gelmini ero con altri colleghi, le ho detto 'vergogna', 'fateci lavorare'. Subito dopo due agenti in borghese, gentili, ci hanno chiesto i documenti e glieli abbiamo dati»

Questo è fascismo, una polizia che protegge e coccola il potere, ben sapendo che senza repressione poliziesca questo potere finirebbe male. Potere fascista e polizia fascista, un binomio che da decenni accompagna l'Italia.
Ma perché tanta meraviglia? Qualcuno scopre solo adesso che l'Italia è un paese con un forte prevalenza fascistoide, parafascista, postfascista o semplicemente fascista? C'era proprio bisogno che un paio di personaggi di chiara estrazione fascista proponessero una rivalutazione della storia fascista per sapere che il fascismo è ancora vivo e presente in questo paese?

I poliziotti che presero a calci in faccia e nello stomaco le ragazze a Genova, cos'erano? La censura all'opera sulla televisione e sui giornali cos'è? Le leggi assassine che provocano migliaia di morti nel Canale di Sicilia cosa sono? La legge 40 che infila il naso dello stato nel più intimo della vita delle persone che cos'è?

Davvero c'è bisogno di vedere le camicie nere in giro per le città per sapere che c'è già il fascismo?

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Anche se può sembrare OT, vi invito a dare un occhio a questa nuova Bolzaneto:
    http://sucardrom.blogspot.com/2008/09/bussolengo-vr-un-incubo.html
    Grazie, Fabrizio

    RispondiElimina