06 ottobre 2008

Il di più viene dal maligno!

 

10:44 - Il Papa: "I soldi sono niente"

"Vediamo adesso nel crollo delle grandi banche che i soldi scompaiono, sono niente, e tutte queste cose che sembrano vere in realtà sono di secondo ordine". Lo ricordi chi "costruisce solo sulle cose sono visibili, come il successo, la carriera, i soldi". Lo ha detto il Papa, parlando a braccio, in apertura dei lavori del sinodo dei vescovi sulla Bibbia. "Solo la parola di Dio - ha detto - è una realtà solida".

Da La Repubblica

Le cose sono due: o il buon Ratzi crede a quello che dice e perciò da domani chiude lo I.O.R., dismette tutte le attività economiche della chiesa e obbliga la CEI a rinunciare immediatamente all'Otto per Mille nonché a tutti i miliardi di euro che riceve dallo Stato, oppure saremo costretti ad ammettere che il vecchio Ratzi dice no quando e sì e dice sì quando è no (Mt. 5, 37) e quindi sappiamo benissimo da dove viene il suo parlare!

4 commenti:

  1. adoro i tuoi post, centri sempre il punto... continua così!

    RispondiElimina
  2. salve prof. Ho visitato il suo blog...lo trovo molto interessante...cmq le avevo lasciato un messaggio istantaneo su msn avvisandola che domani non sarò presente a scuola perchè ho la febbre e non si tratta di un'assenza strategica!!a presto..una sua alunna della III G, Catalano Denise..

    RispondiElimina
  3. secondo me il "buon" ratzi dice solo un sacco di minkiate!!!! la sua chiesa è la prima a costruirsi sui soldi!

    RispondiElimina
  4. Vi sbagliate tutti, il buon Ratzi è assolutamente sincero quando dice che i soldi sono niente, e lo pensa davvero. Infatti ha fatto cambiare buona parte dei contanti depositati nelle sue banche in solidi lingotti d'oro. ola gz.

    RispondiElimina