05 ottobre 2008

La morale

Mi stupisce sempre la moralità di certi personaggi. Mentre in Italia, bande di nazisti in erba picchiano e ammazzano tutti coloro che sono "diversi", non soltanto per il colore della pelle, uno dei politici di punta della destra italiana, invece di interrogarsi sulle responsabilità dei suoi alleati che predicano odio dal mattino alla sera, mostra che la sua unica preoccupazione è: «che il centrosinistra faccia di questi episodi uno strumento di propaganda e addirittura di attacchi al centrodestra» (link). Non sto a dire il nome di questo personaggio, basta il numero 2232.

2 commenti:

  1. Della loro moralità / immoralità non mi stupisco. Prendo atto che questi personaggi (non uso gli aggettivi adeguati sennò mi arrestano) l'unico lavoro che possono svolgere in una società civile è il politico, meglio se a destra. La politica italiana è ormai un marciume, ricettacolo di mafiosi e compari, la maggior parte, guarda caso, laureati in legge.
    ciao gz.

    RispondiElimina
  2. il tutto mi convince sempre più della mia idea: andare a votare non serve a nuiente

    RispondiElimina