18 ottobre 2008

Le stampelle del governo

Mi pare raggelante lo spoglio dei dati di presenza dei partiti politici sui telegiornali di regime. Siamo ormai ben oltre la russia putiniana, viviamo nel mondo delle fantasie partorite dalla mente del capo del governo. Semplicemente, in questo paese, in cui una gran parte dei cittadini si informa solo tramite la televisione, si può facilmente comprendere come il governo riesca a gestire il "consenso". Nei prossimi anni, indiscutibilmente di "vacche magre", aspettiamoci un bombardamento di messaggi televisivi che ci diranno quanto stiamo bene, quanto siamo ricchi e quanto siamo fortunati a esser governati da Berlusconi.
Saremo sempre con le pezze al culo, ma almeno saremo felici.

Nessun commento:

Posta un commento