03 novembre 2008

Coitus interruptus

Per il 2010 bisogna razionalizzare le risorse tagliando gli sprechi, ma evitando soluzioni affrettate. Siamo disposti a confrontarci con gli studenti (Maurizio Gasparri)

Dagli errori bisogna imparare, sulla scuola ci vuole un discorso unitario (Roberto Calderoli)

Non ci sarà nessun decreto legge, nemmeno per le disposizioni urgenti. E la riforma complessiva sarà un testo aperto al confronto con l'opposizione e con il mondo universitario (Andrea Ronchi)

Invito l'esecutivo a un ripensamento sul decreto Gelmini (Roberto Formigoni)


... e la Gelmini? Forse sta cominciando a realizzare che l'hanno messa in mezzo!
Ma non mi illudo, Sembra il tipo capace di pensare ancora di essere dalla parte del giusto.

1 commento:

  1. è facile parlare di dialogo e di apertura a giochi fatti... mi auguro che qualcosa possa cambiare, ma ormai non mi illudo più...

    RispondiElimina