06 novembre 2008

L'Italia era una repubblica democratica...

Lo Stato garantirà la possibilità di realizzare i trafori alpini del Corridoio 5 anche con l'uso della forza




Eh, chi si ricorda i bei tempi in cui questo paese faceva finta di essere una democrazia e si vantava della sua bella Costituzione? Adesso siamo diventati uno stato "efficiente", gli italiani hanno avuto quello che volevano: un governo "decisionista". Poco importa se ogni volta che il governo prende una decisione c'è sempre l'esercito di mezzo. Le risposte del governo, in questi mesi, sono state ispirate a grande fantasia:
Ordine pubblico? i militari per le strade
Spazzatura? i militari in Campania
Grandi opere? i militari contro i dimostranti
Anniversario della I guerra mondiale? i militari a scuola a far lezione di storia
Quali saranno le prossime "decisioni" del governo?
i militari contro gli studenti che protestano
i militari a controllare il traffico
i militari a dirigere i telegiornali della rai
i militari a garantire l'ordine delle sedute parlamentari
i militari ad aiutare gli elettori a compilare la scheda elettorale
e poi militari-bidelli, militari-piloti, militari-gelatai, militari-calciatori... non c'è limite alla fantasia di un governo che ama tanto i militari.
Cambiamo la costituzione: l'Italia è una "repubblica" "democratica" fondata sull'esercito

1 commento:

  1. l'Italia è... fondata sull'esercito.. e basta...togliamo pure repubblica e democratica... nemmeno con le virgolette!

    RispondiElimina