09 novembre 2008

Nuculare!

I motivi per i quali si deve essere contrari al ritorno dell'energia nucleare nel nostro paese sono davvero molti. Naturalmente il primo motivo, come dicevo ieri, è il pericolo altissimo che le centrali nucleari costituiscono per l'ambiente. A parte il costante rischio di un incidente (e non importa la "generazione" delle centrali, una favoletta buona per i giornalisti italiani, che non fanno domande), c'è il problema enorme delle scorie. In questo paese stiamo ancora litigando su dove piazzare le scorie del nostro ridicolo passato nucleare. Chi si prende le scorie prossime venture? Capisco che il mausoleo di Arcore è stato progettato a prova di tutto, ma non possiamo certo utilizzarlo per stoccare proprio ogni tipo di scoria! Poi c'è il problema dei tempi, il problema dei costi, della collocazione (noi non abbiamo deserti dove piazzare le centrali, per bene che vada andranno a finire a dieci chilometri da un centro abitato).
Infine c'è un problema culturale. Se un ritardo abbiamo accumulato, lo abbiamo accumulato sulle fonti rinnovabili. Lì dovremmo concentrare gli sforzi. E a quelli che obiettano l'impatto ambientale delle centrali eoliche o solari, è facile rispondere che i nostri figli potranno smantellarle in pochi mesi. Le scorie nucleari hanno una vita radioattiva che si conta in milioni di anni.
E poi, alla fin fine, chi vorrebbe mangiarsi un pesce con tre occhi?

1 commento:

  1. 5 punti a FAVORE del NUCULARE:
    1 - Se un incidente nucleare dovesse verificarsi in uno dei Paesi confinanti, ne subiremmo conseguenze pesanti. Tanto vale allora avere le centrali in casa nostra.
    2 - L’uranio impoverito (dopo essere stato utilizzato dalle centrali) non verrà sotterrato nelle miniere abbandonate della Sardegna, ma utilizzato per fabbricare nuove armi da guerra. Per esempio, al Poligono Interforze di Quirra per le armi d’addestramento stanno utilizzando l’uranio proveniente da altri Paesi. E’ giusto che si usi solo materiale italiano.
    3 - Le centrali nucleari di ultima generazione impiegano il torio che, dopo l’utilizzo, non verrà sotterrato nelle miniere abbandonate della Sardegna, ma utilizzati per fabbricare nuove armi da guerra. Per esempio, al Poligono Interforze di Quirra per le armi d’addestramento stanno utilizzando l’uranio impoverito proveniente da altri Paesi. E’ giusto che si usi solo materiale italiano.
    4 - Una centrale nucleare ha positivi effetti sul problema del sovraffollamento della popolazione. Infatti in un raggio di 20 - 30 - 50 - ... chilometri i tassi di natalità saranno abbattuti. Conseguentemente ci saranno più lavoro, più case, più spazio per tutti.
    5 - Le centrali eoliche stanno deturpando il paesaggio sardo (con eccezione della Costa Smeralda). Una centrale nucleare a Oristano risolverebbe lo scempio paesaggistico.
    Saluti gz.

    RispondiElimina