01 novembre 2008

Perché...

Perché i fascisti sono arrivati indisturbati a picchiare i ragazzini che manifestavano?
Perché un furgone pieno di spranghe e mazze è arrivato fino al luogo della manifestazione?
Perché la polizia ha protetto l'arrivo, l'uscita e il ritorno dei fascisti?
Perché alcuni fascisti erano in ottimi rapporti con alcuni poliziotti che li chiamavano affettuosamente per nome?
Perché le "forze dell'ordine" sono intervenute solo quando i fascisti erano in difficoltà?
Perché i poliziotti hanno manganellato in gran parte i giovani di sinistra?
Perché il governo protegge gli aggressori fascisti e getta la colpa sugli aggrediti?
Perché tutti i tg sposano acriticamente le menzogne del governo?
...
Tante domande, una sola risposta: questa "cosa sporca che ci ostiniamo a chiamare democrazia"

3 commenti:

  1. non esiste più la democrazia... è diventato un ideale pure quello... si giustificano tutti dicendo che "siamo in un paese democratico"... lo senti dire ovunque...in qualsiasi occasione... e la maggiorparte delle volte la gente che lo dice non lo sa nemmeno che cos'è la DEMOCRAZIA!

    RispondiElimina
  2. Se abbiamo tanto bisogno di dirlo, ripeterlo, sentircelo dire in ogni occasione, forse è davvero perchè in questo paese la democrazia non c'è e, probabilmente, non c'è da molto tempo

    RispondiElimina
  3. Ma aggiungo un ulteriore quesito: ma questi grandi esperti di strategia che stanno nelle famose stanze dei bottoni e che hanno organizzato questa pagliacciata, sono gli stessi che indagano su mafie, terrorismo, corruzione, etc etc?

    RispondiElimina