18 dicembre 2008

La chiesa etica

Ci vuole una bella faccia tosta, da parte del Vaticano, ad accusare lo stato spagnolo di voler dettare le norme etiche agli individui. Ci vuole faccia tosta perché la stessa chiesa che in Italia usa lo stato come sua propaggine per imporre la propria feroce visione etica, si lamenta che altrove lo stato faccia la stessa cosa rispetto a principi etici opposti. C'è una viscida doppia morale in questo: solo lo stato che accetta di farsi promotore dell'etica cattolica può dettare l'etica ai cittadini e, anzi rendere tale etica obbligatoria con leggi illiberali.
Bella lotta questa!

Nessun commento:

Posta un commento