04 gennaio 2009

Colpa della pillola

Non solo, come autorevolmente afferma la chiesa cattolica, la pillola provoca inquinamento, caduta dei capelli, diseducazione, crisi della famiglia tradizionale, calo demografico, crisi vocazionali, aborti, terremoti, inondazioni, cavallette, tsunami, effetto serra e induce la proliferazione delle armi atomiche, ma, oltretutto, la pillola anticoncezionale provoca la sterilità e l'impotenza maschile. E poco importa che i soliti noiosi scienziati dicano il contrario, la fede è fede e quando la chiesa parla i laici devono solo inginocchiarsi e obbedire, come fa da tempo qualche autorevole "filosofo".
Finalmente la chiesa cattolica, dopo tanta fatica, è riuscita a trovare l'arcinemico che le mancava da quando anche i bambini hanno smesso di credere a Belzebù. Non il marxismo, non il capitalismo, non la guerra, non l'egoismo, non il potere ma la pillola è il male assoluto del cosmo.
Nuovi esorcisti si stanno segretamente preparando a combattere questo nemico, una nuova campagna per contrastare le conseguenze devastanti della pillola. Le donne devono stare a casa a lavorare a maglia e a far figli al ritmo cattolico di uno all'anno, gli uomini a lavorare a tempo pieno per mantenere i figli e comprare dosi massicce di viagra per contrastare gli effetti deleteri della pillola anticoncezionale e, infine, nuovo impulso all'edilizia religiosa per costruire nuovi orfanatrofi e rifugi per i bambini abbandonati: un tempo era il core-business della chiesa e tante vocazioni procurava alla santa bottega.

2 commenti:

  1. mi cospargerò la testa di cenere ogni volta che farò pipì;-D

    RispondiElimina
  2. Già.Ma io, almeno, non la faccio fuori dal vaso come certi scienziati vaticani...

    RispondiElimina