07 febbraio 2009

La vita

Cos’è la vita?

Una donna incinta che non dovrebbe abortire per potersi curare e deve quindi morire?

Un continente che viene decimato dall’AIDS ma non deve poter usare i preservativi?

Una coppia che desidera un bambino ma non può averlo perché in Italia è, di fatto,  proibita l’inseminazione artificiale?

I bambini che vengono violentati dai parroci?

Gli stranieri irregolari cui viene, in pratica, impedito di potersi curare?

Le centinaia di migliaia di iracheni uccisi nella guerra di Bush supportata dal nostro esercito?

Gli esseri umani stipati nei campi di concentramento voluti dalla legge bossi-fini e peggiorati dal “decreto sicurezza”?

I ragazzi che muoiono dentro le scuole che crollano?

Le vittime di quei mafiosi che vanno a cena coi politici o lavorano nelle loro “stalle”?

Le centinaia di persone che ogni anno muoiono sul lavoro mentre il governo pensa a rendere meno dure le sanzioni contro i padroni assassini?

Ecco, vorrei proprio sapere cos’è la vita.

Naturalmente, si parla solo di Eluana, perché è comodo, perché lei non può difendersi, perché così si può far finta di essere paladini della vita mentre non appena un uomo si siede su una poltrona di potere, che sia una cattedra pontificia o uno scranno ministeriale, diventa immediatamente un ASSASSINO e questa enorme menzogna che stanno mettendo su, papi e ministri, serve solo a cercare di pulirsi le mani sporche di sangue.

Nessun commento:

Posta un commento