12 marzo 2009

Rovesciamenti

 

Finora gli uomini si sono sempre fatti idee false intorno a se stessi, intorno a ciò che essi sono o devono essere. In base alle loro idee di Dio, dell’uomo normale, ecc. essi hanno regolato i loro rapporti. I parti della loro testa sono diventati più forti di loro. Essi, i creatori, si sono inchinati di fronte alle loro creature. Liberiamoli dalle chimere, dalle idee, dai dogmi, dagli esseri prodotti dall’immaginazione, sotto il cui giogo essi languiscono. Ribelliamoci contro questa dominazione dei pensieri. Insegniamo loro a sostituire queste immaginazioni con pensieri che corrispondano all’essenza dell’uomo, dice uno; a comportarsi criticamente verso di esse, dice un altro; a togliersele dalla testa, dice un terzo, e la realtà ora esistente andrà in pezzi. Queste fantasie innocenti e puerili formano il nucleo della moderna filosofia giovane-hegeliana…

Karl Marx

1 commento:

  1. Io credo sinceramente di essere figlio di un Pensiero silenzioso. Io, Adam, sono un paradosso, un crocevia di realtà inconciliabili: amo la libertà ma anche l'amore, sono pensiero ma anche ascolto, ammiro la luce ma mi sporco di fango, rifuggo dai dogmi ma mi rifugio nella violenza, leggo Platone ma voto per barzellettieri e ballerine... Alcune forme di libertà in realtà sono prigioni, per privilegiati, ma pur sempre prigioni opprimenti. Non voglio essere salvato dai miei sogni!

    RispondiElimina