28 gennaio 2011

Demorazzia

Cos'è la democrazia? Un'illusione o un'utopia. L'illusione che la maggioranza di un popolo abbia la capacità di individuare i migliori e l'onestà di farsi governare da questi. L'utopia che un individuo egoista, condizionato da mode, da pressioni economiche, da dipendenze, da persuasori più o meno occulti, da interessi inconfessabili, da informazioni parziali e devianti possa, miracolosamente, trasformarsi in soggetto sovrano una volta entrato dentro la cabina elettorale.
Il declino del berlusconismo, patologia italica della democrazia, è una tragica metafora del senso reale della democrazia. Un uomo ricco e privo di scrupoli ha creato un partito pagandoselo. Ha vinto elezioni a suon di menzogne televisive e denaro. Ha impedito ai suoi oppositori di esistere, corrompendo la classe dirigente dei partiti di opposizione. Ha fatto del parlamento e delle altre assemblee rappresentative un luogo di mercimonio, facendo sì che addirittura le sue amanti diventassero ministre, parlamentari, consigliere. Ha governato per anni il paese con la corruzione morale, con la minaccia mediatica, con la censura, con la menzogna. Colto nel momento del tramonto (fisico, psichico, etico, politico) combatte l'ultima battaglia tentando di far crollare le colonne del tempio per seppellire con sé anche tutto quello che non può portare nella tomba, compreso il popolo e il paese. Se la democrazia fosse il migliore, o anche il meno peggiore, dei sistemi possibili avrebbe dovuto avere in sé gli anticorpi per impedire un simile orrore. Così non è stato. Quali conseguenze dovremmo trarne?

3 commenti:

  1. C' è poco trarre conseguenze da un marasma che simile non è esistito a memoria d' uomo.
    E' spaventevole ammirare una società che si vanta nel mondo per la corruzione, degrado, inciviltà, xenofobia, spreco pubblico e chi più ne ha più ne metta.
    Mi fanno arricciare il naso (e non solo), quando vedo le autorità istituzionali riempire l 'aria di paroloni come civiltà,senso dell' onore, educazione, solidarietà ecc. e mi accorgo che non c' è nulla di vero e che è una mistificazione.

    RispondiElimina
  2. che la democrazia è il regno in cui 5000 idioti valgono più di 500 saggi.

    la dimostrazione che nei grandi numeri e nel mondi dei mass media è una pratica fallimentare.

    RispondiElimina
  3. Ciao prof. sono contento di risentirti dopo cotanta assenza. La democazia potrebbe creare anticorpi qualora non ne fosse stato intaccato il sistema di risposta immunitario(coscienza civile corroborata da una buona dose di cultura).Dopo 25 anni di chemioterapia a base di tv/biscione,però, dubito che la società civile sia ancora in grado di dare vigorose risposte. Il processo di puttanizzazione di ogni cosa che tocca il nostro esimio premier è diventato talmente spontaneo e naturale che solo un trapianto ci potrà, forse, aiutare.

    RispondiElimina