26 marzo 2011

La soluzione finale

Il ministro degli interni e il ministro degli esteri vorrebbero rispedire i profughi nordafricani a casa loro con una mancia da 2000 euro in tasca e chi s'è visto s'è visto: non sono più problemi nostri. Il ministro delle riforme vorrebbe semplicemente rispedirli a casa loro con grandi operazioni di deportazione di massa (peccato che il buon Eichmann sia stato ammazzato, altrimenti poteva organizzare lui la cosa). Il governatore della Sicilia parla di mitra e di bande di nordafricani che scorrazzano pericolosamente per la Sicilia (forse è la memoria biologica delle incursioni dei corsari barbareschi). Insomma la guerra nordafricana, oltre ad aver risvegliato i guerrafondai assopiti di casa nostra (Ferrara) e di altre case (Luttwak), sta riportando in auge i più pericolosi istinti razzisti e nazisti dei politici italiani. A quando la ricerca di una "soluzione finale"?

Nessun commento:

Posta un commento